Pillole di musica #69

  • Iron MaidenIncominciamo con il gustoso progetto grafico realizzato da Mike Joyce: punk e new wave uniti al modernismo svizzero.
  • Birra e metal, un legame indissolubile. Molto presto sarà in commercio Trooper, la birra degli Iron Maiden (foto).
  • Bob Dylan è la prima rockstar ad essere ammessa nella prestigiosa American Academy of Arts and Letters.
  • James Blake featuring Brian Eno. Ascolta “Digital Lion“.
  • Già visto il nuovo video dei Beach House? C’è anche il padre di Laura Palmer.
  • Niente video, ma un nuovo brano per gli She & Him.
  • E c’è una nuova traccia anche per l’instancabile Four Tet.
  • Notizie dal mondo Wolfmother: Andrew Stockdale (cantante, chitarrista, Deus ex machina e unico vero leader della band australiana) ha annunciato lo scorso 6 marzo lo scioglimento del gruppo. Il nuovo album, intitolato “Keep Moving”, uscirà il prossimo 25 marzo e sarà il debutto solista di Stockdale.
  • I Depeche Mode sono andati da Letterman e hanno proposto una manciata di canzoni dal loro prossimo disco. Gustali.
  • Nasce il primo talent italiano per autori di canzoni. Dai un’occhiata.
  • Dal prossimo 9 maggio il punk sarà di scena al Metropolitan Museum di New York.
  • Che ne dite di una bella classifica? Dai che non ne pubblicavamo da un po’. Il nostro “cugino nobile” Pigeons & Planes ci propone The 25 Greatest Indie Rock Guitarists. Le discussioni sono aperte.
  • NPR music ci regala il primo ascolto di “The Invisible Way“, il nuovo lavoro dei Low.
  • Nuovi nomi al FuturFestival di Torino: alla già ricca lineup si aggiungono Erol Alkan, Richie Hawtin e Zombie Nation.
  • Sono officialmente sold-out gli abbonamenti per il Primavera Sound di Barcellona. So sad.
  • Per rincuorarci, ecco il cartellone dei festival di Leeds and Reading.
  • E per non essere taccagni, mettiamoci pure la lineup del Fuji Rock Festival 2013.
  • Viaggio in Italia per i My Bloody Valentine, che si esibiranno nel Belpaese il 27 maggio all’Estragon di Bologna e il 29 all’Orion di Roma.
  • E faranno un salto da noi anche gli Oneida (il 21 marzo al Circolo Magnolia di Milano, il 22 al Bronson di Ravenna, il 23 al Circolo degli Artisti di Roma e il 24 all’Hancock Interno 24 di Cagliari), Apparat (il 23 maggio al Teatro del Verme di Milano e il 24 alle OGR di Torino) e i Built to Spill (il 12 settembre al Magnolia di Milano e il 13 al Blackout di Roma).
  • Settimana di lutti quella appena passata. Dopo le dipartite di Alvin Lee (frontman dei Ten Years After) e Peter Banks (il chitarrista fondatore degli Yes), ecco che ci lascia anche Clive Burr, ex batterista storico degli Iron Maiden. R.I.P.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...