La Piccola Libreria Musicale: “Parliamo di musica” di Stefano Bollani

Il Bollani musicista lo conosciamo un po’ tutti (si spera!). Un pianista sublime, dall’estro e dall’inventiva senza pari, capace di trascendere i generi e far appassionare alla sua arte anche i più diffidenti. Il Bollani “personaggio” televisivo e radiofonico è invece sconosciuto ai più, pur avendo regalato a Rai 3 quel fantastico programma che è “Sostiene Bollani” o la trasmissione radio “Lo Zibaldone del Dottor Djembe”. Il Bollani scrittore, infine, è sempre rimasto in una nicchia, nonostante abbia dato più volte prova della propria bravura (ad esempio con “La Sindrome di Brontolo”).

Parliamo di musicaOggi ecco uscire un nuovo capitolo della sua imperdibile avventura letteraria. Parliamo di musica (edito da Mondadori) è il tentativo di Stefano Bollani di spiegare la musica al grande pubblico. Una lettura didascalica e scontata, quindi? Beh, se avete mai avuto il piacere di sentirlo parlare di musica (magari in una delle trasmissioni menzionate qui sopra) sapete già che non è così. Bollani è quell’amico che ci passa i dischi migliori, che ci spiega l’influenza dei Beatles sulla musica moderna, che ci racconta dell’evoluzione del jazz, senza però essere mai pesante o saccente. Parliamo di musica è una chiacchierata, che dura appena 130 pagine, in cui Bollani cerca di darci una chiave di lettura sulla musica tout court, perché (come noi non smetteremo mai di ripetere) anche per lui i generi musicali non esistono, ma sono solo un’etichetta che può al massimo aiutarci quando si parla (e scrive) di musica. Qui tutto è spiegato con parole semplici (pochissimi tecnicismi), con allegria, senza i soliti luoghi comuni, cercando di catturarci e scuoterci, provando ad istillare il germe della curiosità (proprio quello che a metà libro ci farà dire: “cavolo, Jobim non l’ho mai ascoltato, aspetta che ora mi cerco qualcosa”). Il tempo passa piacevolmente, mentre Bollani ci tiene compagnia con i suoi racconti e snocciola il suo taccuino di appunti musicali; e pure quando diventa leggermente didattico (ma nel senso più positivo del termine), il tutto è comunque mediato dall’anedoto divertente e dal suo humor leggero.

Parliamo di musica è un libro da non perdere, perché come ci ricorda lo stesso Bollani “non solo nella musica, ma anche nella vita, il vero spettacolo è ascoltare”.

Paolo Maugerio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...