Nuovi Suoni: 16 Lovers Lane – “Propaganda”

PropagandaPersonaggi particolari questi 16 Lovers Lane, a partire dalla scelta del nome, omaggio alla band australiana The Go-Betweens.  A leggere il loro comunicato stampa sembra di essere finiti dentro a un film di Wes Anderson: durante le registrazioni del loro album di debutto -autoprodotto- Propaganda, “Federico (Di Fonte, voce e basso) si è appassionato alla meditazione, Giorgia (Quaggiotto, voce e tastiere) ha litigato con i fantasmi della sua adolescenza, Michele (Segàla, voce e chitarra) ha evitato tutta la musica indie che poteva. E quando Mela (Guariento, batteria) si è unito alle registrazioni ascoltava fusion”. Capito di cosa stiamo parlando?

Ma a noi interessa soprattutto il risultato musicale e quello è di rara efficacia. Ascoltando le 10 tracce che compongono Propaganda si sente forte e chiaro la loro passione per una certa new wave di stampo dark, ma il tutto è filtrato con la sensibilità e i riverberi dream pop – o shoegaze se preferite – che rimandano a band come Slowdive, The Radio Dept., Red House Painters e certi Low. Teso, cupo, liquido, ipnotico, malinconico; perdersi tra le piaghe di Propaganda è fin troppo facile. Le voci, filtrate, arrivano da un mondo fatto di fumo e nebbia e i testi -tutti in inglese- portano in scena tranche de vie, paure e tematiche tipicamente adolescenziali. Consigliato a tutti i fan della slowcore anni ’90.

Di seguito trovate il video del primo singolo, “Bad Poetry”. Sul loro sito Bandcamp, invece, potete trovare lo straming integrale dell’album (oltre a un link per il free download), quindi cosa aspettate ad ascoltarlo?

Eddie Rod

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...