Another Lazy Sunday Morning: Ghost Loft

Ghost LoftCome al solito, le compilation dell’etichetta discografica Kitsuné sono manna dal cielo per chi, come me, è sempre alla ricerca di qualche artista giovane, dalle grandi promesse e dal sound un po’ retrò (non mi dimenticherò mai il momento in cui ascoltai per la prima volta The Aikiu con al loro “The Red Kiss“; praticamente una band di novelli Bryan Ferry). Nel caso specifico, però, sto parlando del disco Kitsuné America 2, che ho avuto tra le mani qualche sera fa e al cui interno ho avuto il piacere di scoprire la misteriosa band chiamata Ghost Loft. Misteriosa non solo perché i loro brani hanno un che di etereo e fluttuante, in bilico come sono tra ’80s e trip hop, ma anche perché -per ora- sul sito ufficiale e sul loro Soundcloud si trovano solo un paio di singoli e qualche remix. Quel poco che ho sentito, però, mi ha colpito così tanto da attendere con particolare interesse il loro album di debutto.

Per voi e per la vostra oziosa mattinata domenicale, vi propongo “So High”, ovvero il brano di apertura della compilation di cui sopra. Sperando che il sound dei Ghost Loft possa rinfrescare queste giornate afose.

Lazy Pete

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...