UnderCover: “Tainted Love”

gloria jonesÈ il 1965 quando una giovane Gloria Jones pubblica il singolo “My Bad Boy’s Comin’ Home”. La b-side di quel 45 giri è un brano scritto da Ed Cobb (ex-The Four Prepps) dal titolo “Tainted Love”. La canzone, un gioiellino del genere northern soul, narra la storia di una donna che tenta di allontanarsi da un amore travagliato e senza futuro, con la bella voce della Jones che incarna perfettamente il desiderio di indipendenza della protagonista. Purtroppo il flop clamoroso del singolo trascina nel baratro anche questo fantastico pezzo. All’inizio degli anni ’70, il brano ottiene un discreto successo in Inghilterra, nei club che trasmettono soul music. Spinta da questa ritrovata popolarità la cantante dell’Ohio decide di incidere una nuova versione di “Tainted Love”. Ma non è ancora giunto il momento giusto per questo brano, che per la seconda volta, non riesce a entrare in classifica.

Fast forward fino al 1981, dove il duo synthpop inglese dei Soft Cell scopre la versione della Jones e decide di inciderne una cover. Il brano viene pesantemente riarrangiato, con il produttore Marc Thorne ha l’idea di rallentarne il ritmo e di suonarlo in chiave di sol al posto che in do. Soprattutto, agli strumenti originali, i Soft Cell sostituiscono i sintetizzatori e una batteria elettronica. Siamo ancora all’alba di quel sound sintetico che dominerà tutti gli anni ’80, ma con questo autentico mostro pop (mostro in senso positivo) i Soft Cell indicano la via alle decine e decine di band che verranno dopo. In questa versione futuristica, sostenuta dalla voce nasale di Marc Almond, “Tainted Love” diviene l’inno perfetto di quell’alienazione sensoriale e affettiva che è propria degli ’80s.

Per completezza inseriamo qui anche la cover proposta nel 2001 da Marilyn Manson. Come potete sentire abbastanza chiaramente, la base per questo nuovo arrangiamento industrial metal è l’ormai famosa versione dei Soft Cell, che ha oscurato senza sforzo l’originale della Jones.

Lee Van der Graaf

Annunci

2 risposte a “UnderCover: “Tainted Love”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...